Il Forum del PAPPAGALLO del SENEGAL - YouYou

Per chi come me desidera CONOSCERLI, AMARLI , CONVIVERCI e ALLEVARLI * UN PAPPAGALLO PER TUTTA LA VITA *
 
IndiceIndice  PortalePortale  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Inferno A/R

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
lunaria1
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 171
Data d'iscrizione : 28.03.08
LocalitÓ : torino

MessaggioTitolo: Inferno A/R   Lun Lug 07, 2008 2:46 pm

eh si'.
meno male che c'era anche il biglietto di ritorno, e non era un "inferno solo andata", per la giornata di ieri.

comincia come tutte le altre da quando kiru' e arrivato a casa.
sveglia, colazione, saluto reciproco.
Ieri ero di fretta, dovevo allenarmi tutta la mattina, e cosi' non ho neanche aperto la gabbia, il salutino e' una veloce grattatina tra le sbarre.

Inferno e' tornare a casa, sentire silenzio, pensare che dorma.
Inferno e' trovare una gabbia chiusa come la si e' lasciata, con i giocattoli intatti, il cibo smangiucchiato, l'acqua fresca.
Inferno e' vedere che quella gabbia, completamente chiusa, e' VUOTA. vuota di vita.
tutto dentro, tranne il pappagallo.

dieci minuti a guardare la gabbia e non capire, con il cervello completamente svuotato.
Il pappagallo non c'e' da nessuna parte e non si vede l'uscita.

Poi, in tre a guardare, qualcuno vede la porticina in alto spalancata - una porticina che non e' mai stata aperta da nessuno.
ma giocando e giocando, esplorando ed esplorando, il becco di Kiru' ha fatto leva abbastanza da aprirla. aprirla, uscire, giocare. magari non essere capaci a tornare dalla stessa porta da cui si e' usciti, e infilare la finestra aperta. conoscere le cocorite, fare un saltino al di la' dalla palizzata di bambu'.
e poi via.
chissa' dove.

io esco per strada, giro tutti i dintorni come un'idiota, guardando le piante, fermando i ragazzini che mi guardano straniti (in giro in ciabatte come una pazza la domenica pomeriggio!!).
torno in casa, inizio a stampare volantini.
nel frattempo, inizia a diluviare.

e arriva, in qualche modo, il biglietto di ritorno dall'inferno.
si rompe la stampante, vado a stampare i volantini dai miei.
mia madre, per scommessa, si mette alla finestra verso il cortile a cui non posso avere accesso, e in mezzo alla pioggia chiama "kiru'", con mio padre che la richiama dentro.
io stampo, intanto. stampo volantini.

ad un certo punto arriva mia madre: senti, sento un rumore che sembra lui.
non ci credo, ma vado a vedere.

Kiru' sta due isolati piu' in la'. in braccio a una signora dolcissima che fa solo gesti per non gridare in risposta a mia madre e farsi capire lo stesso.

Mi ritrovo in strada. non so come ho fatto a trovare il portone giusto, il nome giusto sul campanello.
salgo.
c'e' lui tutto fradicio per il temporale appoggiato su un tavolo, che mi guarda con gli occhi fuori dalle orbite, e una signora gentile che dice che "e' da stamattina che piange sulle piante qui davanti, ma e' stato buonissimo, e' salito subito. l'ho messo qui perche' ho un gatto..."
due secondi, e ho un pappagallo che pigola attaccato ai capelli, e non si stacca per tutto il tragitto a piedi, in strada, fino a casa. che mi fa la predica come se fosse colpa mia, il fatto che e' rimasto alla pioggia, da solo, per quasi una giornata, e pigola, pigola come quando era un pulcino. e io cretina a ripetere continuamente "stupido stupido stupido".

oggi ho messo i lucchetti alle porte. penso che prima o poi gli comprero' un meccano, e lo iscrivero' ad ingegneria.
nel frattempo, ho soltanto tanti grazie da dire.
a mia mamma, alla fortuna, alla pazienza di giuseppe al telefono, forse anche al temporale, a quella signora che mi dice "il premio piu' grande e' che vi siate ritrovati, non pensavo che un pappagallo potesse reagire cosi'".

per fortuna, questa volta il biglietto era andata e ritorno.
speriamo non ci siano altri viaggi per quella direzione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lello
Utente nidiaceo
Utente nidiaceo
avatar

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 20.04.08
EtÓ : 55
LocalitÓ : Foggia

MessaggioTitolo: Re: Inferno A/R   Lun Lug 07, 2008 11:08 pm

ti capisco mi e' capitato con un conuro del sole
per fortuna era attaccatissimo a mia moglie che quando lo chiamava lui rispondeva sempre
dopo tanti richiami
l'abbiamo trovato su un albero circondato da 3 gatti
come l'ho ha chiamato gli e' volato in braccio
una cosa indimenticabile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Marco & Paulie
Utente speciale
Utente speciale
avatar

Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 02.05.08
EtÓ : 25
LocalitÓ : Torino

MessaggioTitolo: Re: Inferno A/R   Mer Lug 09, 2008 12:27 am

Che fortuna!! Paulie ha come paura di uscire...per fortuna!! Tutte le volte che vola verso la porta del balcone cambia strada e si va a posare da altre parti...

Per quello che lo guardo io mentre sono davanti al computer non cerca mai di aprire le porte ma...una volta lo ha visto mia madre!!

Io una volta ho dimenticato Paulie fuori dalla gabbia, anzi, sopra la gabbia con il tettuccio aperto, per la fretta e sono stato mezza giornata fuori ma dove lo ho lasciato Ŕ rimasto!! Su questo non mi posso lamentare Ŕ molto bravo a lui dentro o fuori dalla gabbia non cambia nulla!! A questo punto potrei anche non metterlo pi¨ in gabbia ma forse Ŕ meglio aspettare qualche annetto ancora...

Non posso neache dire che rischio con il mio gatto perchŔ, pur essendo molto geloso, ha paura di Paulie!! Semmai dovrei dire che rischio con Paulie verso il mio gatto...Infatti Paulie ha attaccato diverse volte il mio gatto e la reazione del mio gatto Ŕ stato un soffio e un accovacciamento come per dire "basta" ma nessuna zampata o morso!

lol! lol! lol! lol! lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Frederick
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 142
Data d'iscrizione : 02.01.08
EtÓ : 23
LocalitÓ : Teramo (Abruzzo)

MessaggioTitolo: Re: Inferno A/R   Mer Lug 09, 2008 2:36 am

anche io una volta ho dimenticato la finestra aperta nella fretta e zero era sul trespolo... non si Ŕ mosso di un centimetro per fortuna...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.psittacidi.forumattivo.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Inferno A/R   

Tornare in alto Andare in basso
 
Inferno A/R
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ristorante Tranan (Stoccolma) - cucina svedese

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Forum del PAPPAGALLO del SENEGAL - YouYou :: STORIE ed ESPERIENZE-
Andare verso: